Nel 2018 il commercio mondiale di beni, misurato in dollari ed espresso a prezzi correnti, risulta in aumento rispetto al 2017 (+9,8 per cento); i volumi scambiati sono in espansione (+2,8 per cento).

In questo quadro internazionale, l’Italia registra una crescita del valore in euro delle merci esportate(+3,1 per cento) ed un aumento più marcato di quelle importate (+5,6 per cento). Queste dinamiche determinano una riduzione dell’avanzo commerciale (-8,7 miliardi in meno rispetto al 2017) che nel 2018 ammonta a 38,9 miliardi di euro.

Nel 2018, la quota di mercato dell’Italia sulle esportazioni mondiali di merci, misurata in dollari, è del 2,85 per cento, in diminuzione rispetto al 2017 (2,92 per cento).


Si analizzano in particolare i seguenti dati:

Esportazioni e importazioni Italiane per area geografica


Anno 2018, composizioni percentuali e variazioni rispetto al 2017


AREE GEOGRAFICHE

ESPORTAZIONI

VAR.

IMPORTAZIONI

VAR.

Unione Europea

56,3

+0,6

59,0

-1,2

Paesi Europei non Ue

10,5

-0,1

9,9

+0,1

America settentrionale

10,1

+0,2

4,1

0,0

Asia orientale

8,6

-0,3

11,6

+0,1

Medio Oriente

3,9

-0,6

5,2

+0,5

America centro-meridionale

3,1

-0,1

2,2

-0,1

Africa settentrionale

2,7

0,0

3,7

+0,5

Oceania e altri territori

2,0

+0,1

0,5

0,0

Asia centrale

1,6

+0,2

2,3

0,0

Altri paesi africani

1,2

+0,1

1,5

+0,1

 

100

 

100

 

 


(fonte Osservatorio Economico - MISE)